Sosteniamo l’accesso alle energie rinnovabili per imprese agroalimentari che creano lavoro dignitoso nelle zone rurali del paese, e accrescono il reddito di contadini e allevatori
7.76% raggiunta
€3.105 raccolti su €40.000
20 donatori
30 Giorni

L’accesso alla rete elettrica rappresenta ancora oggi una sfida per le zone rurali del Kenya, e uno dei fattori che ostacolano lo sviluppo di attività imprenditoriali e la creazione di lavoro. Il servizio risulta inoltre spesso inefficiente, con frequenti interruzioni di corrente che possono pregiudicare la continuità dei processi produttivi.

Fra il 2018 e il 2021 IPSIA ha operato nella contea di Meru, in Kenya, per il rafforzamento di cinque cooperative del settore lattiero caseario. Queste realtà raccolgono quotidianamente il latte da oltre 2400 piccoli allevatori, che grazie all’iniziativa hanno visto aumentare considerevolmente la produzione e il proprio reddito.

Nelle cooperative sono stati installati macchinari per il miglioramento qualitativo della produzione di latte e per avviare la trasformazione in yogurt per il mercato locale: pastorizzatori, celle frigorifere, macchinari l’analisi del prodotto e il confezionamento. Grazie a queste attrezzature le cooperative hanno potuto raccogliere il latte due volte al giorno, aumentando il prodotto venduto, e hanno iniziato a trasformarne una parte in yogurt.

La sfida che vogliamo ora affrontare è quella di supportare queste cooperative nell’installazione di impianti fotovoltaici da 30kW. Una trasformazione che permetterebbe l’utilizzo di energie rinnovabili, che garantirebbe continuità di fornitura agli impianti, e che ridurrebbe i costi di produzione delle cooperative, con un riflesso positivo sul reddito degli allevatori.